Londra (Roberta Chiatti) – La strada verso la normalità è piuttosto vicina in Regno Unito, nonostante gran parte del Nord-Inghilterra sia sotto restrizione a causa del continuo aumento dei casi confermati positivi al virus.

I bambini tornano a scuola, la House of Commons è nuovamente operativa, eccetto per la gran parte dei lavoratori impiegati in grandi aziende e banche che preferiscono restare a casa e lavorare in smart-working, sia per sicurezza sanitaria che per risparmiare viaggi

Cosa significherebbe per città come Londra? Secondo gli esperti, la loro decisione di non tornare un ufficio, comporterebbe un deficit di £500 miliardi nei prossimi 4 anni.

Per questo motivo il governo ha pensato di agevolare l’economia di molti lavoratori offrendo loro la possibilità di viaggiare gratuitamente per raggiungere il loro posto di lavoro. Free tickets per treni, autobus e metropolitana rientrano in un nuovo piano di discussione chiamato First Ride Free che ambisce a convincere i cittadini a ritornare alla normalità, utilizzando senza preoccupazione i mezzi di trasporto pubblico. 

Sadiq Khan, il sindaco di Londra, ha dichiarato giorni fa che le metro di Londra hanno adottato nuove misure di pulizia che prevedono di disinfettare, con un particolare spray, gli interi vagoni della metro. Per questo motivo dichiara che non c’è da avere paura, i mezzi di trasporto pubblico sono sicuri.

 

John Dickie, direttore delle politiche presso London First, ha dichiarato: “[…] Un viaggio a prezzo ridotto, mirato e finanziato pubblicamente, incoraggerebbe le persone a tornare in città e, una volta che sperimentato il trasporto pubblico, vedranno di persona le misure adottate per renderlo sicuro e igienico […] ”

In questo modo, Transport For London (TFL) spera che l’aiuto del governo possa riportare i loro livelli economici al vecchio standard registrato nel periodo pre-pandemia evitando gravi crisi economiche che metterebbero a rischio l’intero settore dei trasporti pubblici.