Rishi Sunak un’ulteriore estensione del furlough scheme al 31 marzo 2021

Questa mattina il Ministro del Tesoro Rishi Sunak ha annunciato che il Coronavirus Job Retention Scheme (noto anche come furlough scheme) – già esteso sino al 2 dicembre 2020 – sarà ulteriormente prorogato sino al 31 marzo 2021.

0
4158

Londra ( Avv Chiara Muston)

Cambio di programma: Rishi Sunak annuncia un'ulteriore estensione del furlough scheme e l’abbandono del Job Retention Bonus Scheme.
Questa mattina il Ministro del Tesoro Rishi Sunak ha annunciato che il Coronavirus Job Retention Scheme (noto anche come furlough scheme) – già esteso sino al 2 dicembre 2020 – sarà ulteriormente prorogato sino al 31 marzo 2021.

Di seguito riassumiamo gli elementi essenziali di questo ammortizzatore sociale:

  •  attualmente lo stato (HMRC) si fa carico dell’80% della retribuzione relativa alle ore non lavorate dai dipendenti, fino a un massimo di £2,500 al mese. I datori di lavoro devono invece farsi carico dei relativi contributi previdenziali (oltre che, ovviamente, della
    retribuzione dovuta ai propri dipendenti per le ore effettivamente lavorate). Coloro che
    hanno prestato attenzione all'evoluzione del furlough scheme negli ultimi 8 mesi avranno sicuramente notato che questo è il modello di furlough che era in vigore ad agosto (poi sostituito da modelli meno vantaggiosi per i datori di lavoro nel corso dei mesi di settembre e ottobre);
     l’attuale modello rimarrà immutato fino alla fine di gennaio 2021, quando verrà rivisitato e forse modificato (probabilmente in base a quali restrizioni saranno ancora in vigore all’inizio del prossimo anno);
     non è richiesto che il datore di lavoro e il lavoratore abbiano precedentemente usufruito del furlough scheme per potervi accedere ora. Tuttavia è necessario che i dipendenti per i quali viene presentata domanda per questo ammortizzatore sociale siano stati a libro paga dell’azienda almeno dal 30 ottobre 2020;
     nel tentativo di dissuadere piccole e grandi imprese dall'abusare del furlough scheme, a partire dal mese di dicembre 2020 HMRC pubblicherà l'elenco dei datori di lavoro che beneficiano di questo schema.

Il Job Support Scheme, che avrebbe dovuto entrare in vigore lo scorso 1 novembre e sostituire il Coronavirustention Job Re Scheme, è stato momentaneamente congelato (se non addirittura abbandonato).

Il Ministro del Tesoro ha altresì reso noto che il Job Retention Bonus (consistente in un pagamento in un’unica soluzione di £1,000 per ciascun dipendente che l’azienda avesse continuato a impiegare fino al 31 gennaio 2021) è stato abbandonato. Questa misura sarà sostituita da un nuovo incentivo che verrà annunciato prossimamente.

Infine, lo schema volto a sostenere il reddito dei lavoratori autonomi (Self-Employment Income Support Scheme o SEISS), già esteso dal 1 novembre 2020 al 30 aprile 2021, è stato incrementato: il contributo per il primo trimestre (fino dal 31 gennaio 2021) è infatti passato dal 40% dei profitti mensili medi all’ 80% dei profitti mensili medi, fino a un massimo di £7,500. L’ammontare del contributo per il secondo trimestre (febbraio – aprile 2021) verrà stabilito dal governo nei prossimi
mesi.