Londra : “C’era una volta l’ospedale italiano” ecco chi lo fondo`

0
399

Londra ( P.B.Olland) – Forse non tutti sanno che a Londra una volta c’era un’ ospedale Italiano.

Venne fondato nel 1884 dal Comm. Giovanni Battista Ortelli, che ne aveva avuto la prima idea l’anno prima visitando alcuni decenti in un ospedale di Highgate. Egli cedette a uno speciale comitato, destinato poi a fungere da Condiglio di Amministrazione, la proprietà di alcuni terreni ed edifici che dovevano essere adibiti dd uso ospedale. L’Ospedale italiano del 1884, a Boswell Street  mentre il servizio per esterni inizio il 25 marzo seguente.

Lost Hospitals of LondonScopo ovvio fu quello di prestare assistenza sanitaria ai bisognosi di nazionalità e di linga italiana, senza pero esclusione, in caso di urgenza, di ogni altro paziente, enza distinzione di razza o di religione.

La direzione dell’ospedale fu affidata inizialmente alle Suore dell’ordine delle figlie della carità, mentre alla riapertura nel 1950 subentreranno le suore di verona che a loro volta nel 1973 saranno sostituitie all e suore elisabettiane di padova. l’ospedale venne ingrandito e migliorato a più riprese. L’edificio assunse l’attuale aspetto rinascimentale in occasione dei lavori di ampliamento iniziati nel 1898 e inaugurati il 14 marzo 1900. Allora, come in seguito, questa istituzione fu sempre affidata quasi esclusivamente a elargizioni private per cui si può ben dire che la sua secolare esistenza rappresentò un’epopea di fiducia e di generosità

Lo stesso fondatore Ortelli continuò a riversare per tutta la vita sulla sua creatura i frutti della sua munificenza, opera poi continuata dalla moglie agiolina. sull’esempio si questi generosi pionieri, enti pubblici e privati, personaggi illustri e umili lavoratori, di tre di ogni genere ed associazioni, oltre che munifici filantropi inglesi, tutti fecero a gara nel sostenere quella che resterà sempre la più illustre e amata istituzione italiana.

Nel 1910 l’ospedale fu ampliato grazie all’acquisto di nuove proprietà. Dopo la guerra, l’ospedale riaprì nel 1946 con 48 letti, ma non si associò all’NHS e continuò ad esistere come ospedale indipendente. Ma Non essendo sotto la protezione dell’NHS, l’ospedale ebbe gravi problemi finanziari e nel 1990 chiuse i battenti.

File:The Italian Hospital, Queen Square - Boswell Street, WC1 - geograph.org.uk - 1304809.jpg

L’edificio viene ora utilizzato dal Great Ormond Strees Children’s Hospital a fini amministrativi e come ostello per le famiglie di bambini malati.