Roberta Chiatti (Londra) – La Regina Elisabetta rompe il silenzio convocando a Palazzo tutta la famiglia dopo le dichiarazioni di Meghan Markle durante l’intervista condotta da Oprah Winfrey.

La moglie del Principe Harry ha confessato che prima che nascesse Archie, alcuni membri della famiglia non volevano dare un titolo reale al bambino perchè avevano paura che il suo colore della pelle potesse essere scuro.

Tale dichiarazione è stata definita un’accusa di razzismo che ha scatenato scompiglio all’interno di Buckingham Palace tanto che questa sera, 9 marzo 2021, il Palazzo ha rilasciato un comunicato da parte della monarca che è dispiaciuta di aver sentito tutte le sfide e “discriminazioni” che la coppia ha vissuto durante i loro primi mesi di matrimonio.

Nel comunicato si legge:

“L’intera famiglie è triste dopo aver compreso quanto siano stati difficili gli ultimi anni per Harry e Meghan. I problemi sollevati, in modo particolare sulla discriminazione di razza sono preoccupanti. Pertanto mentre alcuni ricordi possono essere diversi, le dichiarazioni fatte saranno prese in considerazione seriamente e affrontati dalla famiglia privatamente.

Harry, Meghan e Archie saranno sempre amati dai membri della famiglia reale”

Dopo il comunicato vedremo se ciò che ha detto Meghan combacerà con la realtà e se, chi ha propagato astio nei loro confronti, chiederà loro scusa.