La City porta i mercati alimentari nel XXI secolo: 3 miliardi e...

La City porta i mercati alimentari nel XXI secolo: 3 miliardi e 11800 posti di lavoro

3 miliardi e 11800 posti di lavoro .La City porta i sui tre mercati alimentari storici di Smithfield, Billingsgate e New Spitalfields nel XXI secolo, presentando un piano di co-ubicazione in un nuovo sito appositamente costruito a Dagenham Dock

0
136

Londra (Bepi Pezzulli)  La City of London Corporation porta i sui tre mercati alimentari storici di SmithfieldBillingsgate e New Spitalfields nel XXI secolo, presentando un piano di co-ubicazione in un nuovo sito appositamente costruito a Dagenham Dock.

Il Miglio Quadrato consoliderà i tre mercati. Il consolidamento aiuterà a garantire il loro futuro e a sostenere il successo dell’industria alimentare britannica, creando una delle più grandi destinazioni di mercato alimentare all’ingrosso del Regno Unito e d’Europa.

Si prevede che il mercato co-localizzato, annunciato per la prima volta nel 2019, potrebbe generare ricavi di circa 3 miliardi di sterline l’anno e sostenere 11.800 posti di lavoro. Questo offrirebbe una spinta significativa all’industria alimentare in un momento in cui affronta l’incertezza da Covid-19. I benefici economici saranno condivisi in ogni segmento del settore alimentare, dall’agricoltura alla ristorazione.

La presidente del Policy Committee della City of London, Catherine McGuinness, ha dichiarato: “In un momento in cui il settore alimentare all’ingrosso è stato gravemente colpito dalla pandemia, questa iniziativa fornirà una spinta positiva per la capitale e la più ampia catena di approvvigionamento del Regno Unito.

“Si tratta di un’opportunità unica per creare uno dei più grandi mercati all’ingrosso d’Europa, con migliaia di nuovi posti di lavoro e un valore di miliardi di sterline per l’economia britannica. Siamo entusiasti di costruirlo nel quartiere londinese di Barking e Dagenham, un’area con un enorme potenziale, e di essere parte del [processo di] rigenerazione urbana”.

La mossa della City genererà 310 milioni di sterline di valore aggiunto lordo (GVA) per l’economia locale di Barking & Dagenham, offrendo una spinta significativa a quello che è uno dei due soli quartieri di Londra identificati dal governo come bisognosi di ulteriori finanziamenti attraverso il suo Levelling Up Fund.

Barking & Dagenham e le aree circostanti beneficeranno anche del supporto pubblico per 3.500 posti di lavoro, sia direttamente nei mercati o nelle catene di fornitura locali, sia attraverso la creazione di una nuova scuola alimentare e programmi di educazione alimentare che forniranno spazio per formare la prossima generazione di macellai, pescivendoli e fruttivendoli.

I tre mercati alimentari all’ingrosso della City a Billingsgate, New Spitalfields e Smithfield sono stati il cuore dell’industria alimentare britannica per secoli, ma ora devono affrontare la sfida del cambiamento: le attuali infrastrutture e gli ambienti commerciali sono obsolete e insostenibili. Dagenham Dock porta i mercati alimentari nel XXI secolo in strutture moderne che li aiuteranno ad adattarsi agli standard industriali contemporanei.

Smithfield, Billingsgate And New Spitalfields To Be Merged Into One 'Mega-Market' In Dagenham | Londonist

Per migliorare l’efficienza dei mercati e ridurre il loro impatto ambientale, la City sta esplorando la possibilità di utilizzare il fiume Tamigi per il trasporto delle merci. Londra ha una lunga storia di trasporto fluviale, e il porto franco del Tamigi, che include Dagenham Dock, è un ulteriore passo avanti verso la riduzione delle emissioni di carbonio. Boris Johnson ha annunciato per l’UK l’obiettivo Net Zero entro il 2050.

I tre siti mercato esistenti verranno convertiti per creare nuove case, uffici, negozi e spazi culturali. La City ha già svelato i piani iniziali per il futuro di Smithfield Market che sarà incluso nel Culture Mile – una nuova offerta culturale e creativa nel cuore di Londra. (vocerepubblicana.it)