21 aprile il compleanno triste di Sua Maesta

0
558
italoeuropeo londononeradio italiani londra

Londra (Federica Sicialiano) Per la prima volta in 94 anni, quest’anno, la regina Elisabetta II non festeggiera’ il compleanno a causa del lutto che ha colpito la famiglia reale con la morte del Principe Filippo.

Ha annullato anche la consueta foto prevista ogni anno per la sua festa. E come annunciato già lo scorso marzo, per il secondo anno consecutivo non ci saranno le celebrazioni pubbliche del Trooping The Colour, previste per giugno.

La sovrana ha deciso di chiudersi nel suo dolore, e silenzio, vivendo questo periodo  circondata solo dai suoi affetti più cari e dai suoi amati cani.

Harry, tornato per la prima volta nel Regno Unito per salutare un ultima volta suo nonno, rimarra’ fin dopo il compleanno di Elisabetta II, per stare vicino a sua nonna.

Il funerale del Principe, e’ stato un momento di riunione per la famiglia reale, e anche i due fratelli William e Harry, si sono parlato oltre due ore, dopo la cerimonia funebre, pare da voci di palazzo, in una conversazione rilassata e in armonia.

L’immagine della regina al funerale del marito, seduta da sola, ha intenerito il mondo intero. Potra’ essere circondata dai suoi commensali, ma non potranno mai colmare la solitudine interiore del vuoto che Filippo le ha lasciato dopo 70 anni di matrimonio e di tante avventure passate insieme.

La famiglia reale comunque, si stringera’ attorno alla Regina, cercando di farLe sentire la loro presenza, in forma privata. C’e’ in tutta la Gran Bretagna la paura, che la Regina a causa dell’eta’ avanzata, e dopo la perdita, possa cadere in depressione, e che possa isolarsi sempre di piu’ dalla vita pubblica, come fece la Regina Vittoria a suo tempo.

Sua Maesta’ e’ sempre stata vista come una persona forte, una colonna portante indispensabile per il paese e per i suddidi e anche per il mondo. Una figura iconica, necessaria per rassicurare tutti che se Lei c’e’, il mondo pur con le sue difficolta’, e’ un mondo diverso.

Ovviamente anche la tradizionale doppia data di festeggiare due volte il compleanno della Sovrana, introdotta da Re Giorgio II, il quale decise di spostare la data del suo compleanno in un periodo dell’anno più favorevole per il clima, non sara’ fatta.

Tutto sara’ rimandato speriamo veramente all’anno prossimo, e mai come ora e’ giusto dire Dio Salvi la Regina!