UK: Attentato terroristico nella città di Liverpool

0
233

 

Londra (Carlo Fraccari ) Esplosione a Liverpool, la polizia conferma: “E’ terrorismo”. La deflagrazione di un ordigno in un taxi ha causato la morte di un uomo, il presunto attentatore, e il ferimento del tassista. Quattro gli arresti. Johnson: “Non ci faremo intimidire”.

Perche’ e’ successo?

Probabilmente l’obiettivo era colpire una delle commemorazioni del Remembrance Day, ricorrenza nella quale il Regno Unito e i Paesi del Commonwealth ricordano i caduti di guerra. L’ordigno e’ esploso proprio davanti al grande ospedale dei reduci di guerra.

Il taxista eroe

David Perry – il tassista che si e’ accorto di qualche strana manovra del suo passeggero – avrebbe fermato il veicolo, scendendo e bloccando le portiere per lasciarvi chiuso dentro l’individuo giusto in tempo prima dell’esplosione. Per questo Perry è stato elogiato come un eroe sia dai tabloid, sia dal sindaco di Liverpool, Joanne Anderson

il comitato di emergenza Cobra, convocato a Londra sotto la presidenza del premier Boris Johnson, ha elevato l’allerta terrorismo nel Regno Unito.

Johnson ha detto di non poter commentare l’accaduto a indagini in corso, ma ha confermato l’indicazione della polizia sulla matrice e la decisione d’innalzare l’allerta terrore nel Regno Unito da ‘sostanziale’ a ‘grave’, con minaccia “altamente probabile”.