Giuseppe: “Ho il Covid e Ryanair non mi rimborsa i biglietti”

0
507
Londra (Roberta Chiatti) – Da quando si è diffusa la pandemia il settore dei viaggi ha subito una forte crisi economica dovuta alle restrizioni imposte dai governi.

È chiaro che il Covid ha cambiato lo stile di vita del singolo cittadino cosi come quello di grandi organizzazioni, aziende, come le compagnie aeree che a volte si approfittano dell’imprevedibilità degli eventi Covid, lasciando così molti passeggeri insoddisfatti.

Tra i diversi casi finora riportati sulla stampa, c’è quello di Giuseppe, un ascoltatore di London ONE Radio. Giuseppe vive a Reading e avrebbe dovuto trascorrere le vacanze natalizie in Sicilia, con la sua ragazza. L’ascoltatore ha testimoniato, in diretta su London ONE radio, che aveva già acquistato i biglietti (venuti a costare circa 2000 sterline) ma pochi giorni prima della partenza, lui e la sua ragazza risultano positivi al Covid.

Nessun sintomo grave, fortunatamente, ma qualche sintomo l’hanno sicuramente avvertito quando la Ryanair ha comunicato loro che avrebbero perso sia i soldi che i biglietti. Esatto, nessun rimborso o voucher per la coppia italiana che ora trascorrerà le vacanze in auto-isolamento in Regno Unito.

Di solito gli assicuratori di viaggio offrono diversi livelli di copertura per Covid e questo avviene in base a quanto paghi per una polizza. La maggior parte, ma non tutti, pagano se risulti positivo al Covid e devi annullare il tuo volo prima del viaggio.

Nel caso di Giuseppe le cose sono andate diversamente. Ascolta l’intervista integrale per saperne di più