Roman Abramovich rischia di perdere la sua villa londinese

0
356
Londra (Caterina Rossi) – Le sanzioni poste contro gli oligarchi russi hanno colpito inesorabilmente Roman Abramovich che sembrerebbe non essere in grado di pagare l’affitto alla Regina Elisabetta.

L’oligarca, che era già stato escluso dalla possibilità di possedere il Chelsea dopo le sanzioni imposte dal Regno Unito e altri paesi, non è in grado di pagare 10 mila sterline di affitto per il terreno sul quale è collocata la sua villa.

La villa di Abramovich è situata vicino a Kensington Palace e benché lui sia proprietario dell’immenso immobile da 140 milioni di dollari la Regina possiede il terreno su cui esso poggia. L’accordo stabilisce un pagamento di un affitto per la durata di 125 anni con una spesa annua di 10 mila sterline che dovrebbero salire a 160 mila.

L’oligarca russo non rischia di perdere solo la casa che potrebbe essergli confiscata dalla casata reale, ma anche la reputazione legata alla sua celebre ricchezza.