Ni-Cons: come affrontare con successo i colloqui di lavoro

0
2171
Londra (Caterina Rossi) – Non c’è mai una seconda volta per fare una buona prima impressione, e questoo vale in generale nella vita, ma ancora di piú durante i colloqui di lavoro dove è importantissimo presentarsi bene.
Per essere il candidato ideale non basta solamente averne le caratteristiche ma si parla di parole chiave da inserire in un CV efficace  studiato per l’azienda in questione.

Abbiamo approfondito questo importante tema durante la trasmissione di London Calling con Laura Peli e Carla Ferrero cofondatrici di Ni-Cons Career Consulting & Coaching.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ni-Cons (@ni.cons)

L’azienda Ni-Cons è nata sei anni fa e da allora ha aiutato moltissime persone a trovare lavoro, i clienti normalmente sono italiani che vivono in Italia o Inghilterra ma anche nel resto del mondo.

Il lavoro di Consulenza e Coaching per l’approccio al mondo del lavoro inizia già dalle università, spiegano Laura Peli  e Carla Ferrero, dove tengono dei corsi di formazione per studenti per prepararli a entrare nel modo più efficace nel mondo del lavoro.

La pandemia ha rivoluzionato la clientela di Ni-Cons, in quanto oltre a revisioni di curriculum e preparazione dei colloqui hanno aiutato tutte quelle persone che in quel periodo di difficoltà hanno rimesso in prospettiva la propria vita e deciso di dedicarsi a un nuovo lavoro che potesse soddisfarli maggiormente.

Il mondo dei curriculum e colloqui richiede uno studio e un aggiornamento costante che professionalmente Carla e Laura mettono a disposizione dei propri clienti.

Il curriculum, ad esempio, in UK deve essere sintetico, senza fotografia del candidato e con un efficace elenco di competenze comprese le soft skills che possono permettere al candidato di differenziarsi.

Carla Ferrero ci spiega infatti che una delle difficoltà nello scrivere un curriculum è il riuscire a rappresentare la propria personalità e personalità all’interno di una sola pagina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ni-Cons (@ni.cons)

 Se possibile, è sempre consigliabile allegare una cover letter, anch’essa sintetica in cui si spiega il motivo per cui si vuole lavorare per una determinata azienda e perché si è il candidato ideale.

Mentre il curriculum cresce con la nostra professionalità ma più o meno può essere rappresentato nella stessa forma a varie aziende, la cover letter va scritta su misura ad ogni colloquio per l’azienda per la quale si vorrebbe lavorare.

Le parole chiave vanno infatti cercate e inserite ogni volta nella propria domanda Laura infatti ci spiega che:

“molte aziende hanno dei sistemi chiamati ATS (Applicant Tracking System) che sono scanner, quindi il datore di lavoro per risparmiare tempo usa questo sistema per non leggere 2000 curriculum”

Quindi è necessario fare uno studio approfondito dell’azienda e del suo metodo comunicativo per riuscire a inserire nei propri documenti le parole da loro ricercate.

Un nuovo strumento per la ricerca del lavoro è linkedin che Laura e Carla invitano a non usare come se fosse un normale social network, (perché non e un Social network), postando foto di amici al bar.

“L’idea è quella di connettere professionisti, è un profilo che deve crescere con noi “

Carla ci spiega infatti che la cosa migliore sarebbe iniziare a curare linkedin già da studenti per poi avere già numerosi contatti una volta che si cercherà lavoro.

Una volta curata la presentazione formata da Curriculum Cover Letter e linkedin arriva il momento di prepararsi al colloquio. È necessario a questo punto fare un ulteriore studio sull’azienda poiché potrebbero interrogarvi a riguardo e mostrarsi interessati e pronti a rispondere anche a domande personali. La chiave per il colloquio sia per il vestiario che per rispondere alle domande è capire chi si ha difronte, ed essere se stessi poiché ognuno di noi merita di aver assegnato un ruolo conforme alla propria persona.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ni-Cons (@ni.cons)

Una curiositá Il nome dell’azienda Ni-Cons è composto dalla parola ni che in cinese significa “tu” e dalla parola Cons abbreviazione di “consulting”, ognuno infatti ha il proprio percorso.

Ni-Cons dal 2016 aiuta persone di tutte le età a trovare la propria strada grazie alla grande professionalità e preparazione di Carla Ferrero e Laura Peli.

Puoi trovare Ni-Cons ai seguenti contatti:

Instagram: ni.cons

FB: Ni-Cons Career & Coaching

IN: Ni-Cons

Home

Per scoprirne di più ascolta l’intera intervista: