Londra ( Federica Paci) L’azienda italiana Webuild ( di Rozzano (Milano)) ha vinto l’appalto per la costruzione del tunel sotto Stonehenge per un contratto da 1,25 miliardi di sterline (1,5 miliardi di euro) per il tunnel e i lavori di costruzione principale per lo schema A303 da Amesbury a Berwick Down oltre Stonehenge.

National Highways britannica ha selezionato la MORE JV, che comprende Webuild (42,5% di quota), FCC Construcción e BeMo Tunnelling, come appaltatore preferito per i lavori.

Tra le tante solizioni pervenute alla National Highways, ha vinto il progetto miglire con la soluzione migliore, e ha vinto l’Italia.
Webuild preferred bidder Stonehenge

MORE JV ha arruolato un consorzio di design di livello mondiale con Atkins, Jacobs e il designer spagnolo Sener in qualità di joint venture di design.

L’appalto dei lavori principali riguarda la costruzione delle componenti civili, strutturali, meccaniche, elettriche e tecnologiche della galleria proposta, inclusa la scavatrice per la perforazione del tunnel, insieme ai lavori stradali e alle strutture di avvicinamento e alle componenti ambientali della fase di costruzione quinquennale.

Derek Parody, Direttore del progetto delle autostrade nazionali per lo schema A303 di Stonehenge, ha dichiarato: “Il contratto entrerà in vigore solo una volta che il Segretario di Stato avrà concluso il processo di pianificazione.

“Il progetto non solo sbloccherà la congestione lungo questa vitale rotta A303, ma conserverà e migliorerà anche l’eccezionale valore universale del sito del patrimonio mondiale dell’ umanitá.
“Siamo lieti ( conclude Derek Parody ) che i nostri appaltatori, sono rinomati a livello internazionale e faranno anche il miglior uso delle considerevoli competenze del Regno Unito utilizzando una gamma di fornitori e appaltatori locali, regionali e nazionali per aiutarli a realizzare lo schema”.

In un comunicato, la joint venture ha dichiarato: “Per le società che fanno parte della MORE JV – Webuild, FCC Construcción e BeMo Tunneling – questo progetto è un chiaro esempio di sviluppo di infrastrutture sostenibili e innovative che non solo forniscono soluzioni per il traffico ma migliorare anche la qualità della vita delle persone.

“È anche un’opportunità per dimostrare l’esperienza e la capacità tecnica internazionale delle società della joint venture MORE”.

italoeuropeo londononeradio italiani londra
italoeuropeo londononeradio italiani londra

L’aggiornamento proposto della A303 tra Amesbury e Berwick Down include:

  • 8 miglia (circa 13 chilometri) di strada a doppia carreggiata scorrevole e di alta qualità
  • Un tunnel lungo almeno 2 miglia (3,3 chilometri) sotto il Patrimonio dell’Umanità, seguendo da vicino l’attuale percorso A303, ma a ulteriori 50 metri dal monumento di Stonehenge, evitando importanti siti archeologici ed evitando l’intrusione nella vista del sole al tramonto dalle pietre durante il solstizio d’inverno.
  • Una nuova tangenziale a nord del villaggio di Winterbourne Stoke
  • incroci con la A345 e la A360 su entrambi i lati del Patrimonio dell’Umanità.

Webuild preferred bidder Stonehenge - infographic

La data di inizio lavori deve essere ancora stabilita,