Londra ( Stefano Borgiani) LizTruss è il nuovo Primo Ministro del Regno Unito. La Truss è la terza donna nella storia del Regno Unito a occupare 10 Downing Street dopo la Margaret Thatcher e Theresa May.

Liz Truss, 47enne attuale ministro degli Esteri, sará la nuova leader del Partito Conservatore britannico, forza di maggioranza alla Camera dei Comuni e Primo minostro britannico.

Era prevista la sua vittoria da settimane, ha sconfitto con netto margine l’ex cancelliere dello Scacchiere di radici familiari indiane Rishi Sunak nel ballottaggio finale deciso dal voto postale degli iscritti.

Dal momento che il Partito conservatore ha cambiato le sue regole elettorali interne per dare ai membri un’ultima parola, prima del concorso per la leadership del 2001 nessun leader ha avuto meno del 60%.

Truss si è assicurata il 57% dei voti dei membri, rispetto a Boris Johnson che ha ottenuto il 66,4% dei voti nel 2019, David Cameron il 67,6% nel 2005 e Iain Duncan Smith il 60,7% nel 2001.

 

 

Theresa May non ha mai affrontato una votazione per l’adesione nel 2016, dopo che il suo avversario Andrea Leadsom si è ritirato dopo il primo turno.

La Truss, ha dedicato molto tempo, nel suo discorso a lodare il suo predecessore Boris Johnson, che ha ricevuto alcuni applausi dalla folla.

Uno dei suoi grandi messaggi era di riunire di nuovo il partito, che sarà una delle sue sfide politiche con il risultato più vicino rispetto ai precedenti concorsi per la leadership dei Tory.

Ad aiutare la sua causa, forse, ci sono alcuni parlamentari che sostengono Rishi Sunak che già affermano che il partito ora ha bisogno di unirsi.

Image

Sembrava anche versare acqua fredda su qualsiasi speculazione sulla convocazione di elezioni anticipate.

La carriera

n precedenza è stata Segretario di Stato per il commercio internazionale (dal 2019).

Il 5 settembre 2022 è stata eletta leader del Partito Conservatore prevalendo sul rivale Rishi Sunak, divenendo contestualmente Primo Ministro eletto. Diverrà effettivamente Primo Ministro il giorno successivo, non appena saranno effettive le dimissioni di Boris Johnson; sarà la terza donna (dopo Margaret Thatcher e Theresa May) a occupare la carica.

Sarà anche il quindicesimo Primo Ministro del regno di Elisabetta II, più di qualsiasi altro sovrano della storia del Regno Unito eccetto la regina Vittoria (che ne nominò diciotto ).

SULLA BREXIT:

Truss ha sostenuto la permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea durante il referendum del 2016, dicendo: “Non voglio che le mie figlie crescano in un mondo in cui hanno bisogno di un visto o di un permesso per lavorare in Europa, o in cui è impedito loro di crescere un’impresa a causa dei costi esorbitanti delle chiamate e degli ostacoli al commercio.

Ogni genitore desidera che i propri figli crescano in un ambiente sano, con acqua pulita, aria fresca e fiorenti meraviglie naturali. Far parte dell’UE aiuta a proteggere queste preziose risorse e questi spazi”.

Tuttavia, nel 2017 ha affermato che se si fosse tenuto un altro referendum, avrebbe votato per la Brexit, dicendo: “Credevo che ci sarebbero stati enormi problemi economici, ma quelli non si sono verificati e ho anche visto delle opportunità”.

Nelle elezioni per la leadership del Partito conservatore del 2022, Truss ha detto del suo sostegno a “Remain” che “mi sbagliavo e sono pronta ad ammettere di aver sbagliato”. Ha aggiunto che “alcuni dei presagi di sventura non sono accaduti e invece abbiamo effettivamente liberato nuove opportunità” dopo la Brexit.
Result of vote