Saturday, November 18, 2017

L’Italoeuropeo dà l’opportunità di fare una stage presso la redazione. L’Italoeuropeo è un magazine online il  cui codice di valori consiste in qualità, professionalità e rispetto per la libera informazione. Molti studenti europei hanno già arricchito il loro curriculum facendo uno stage con la nostra redazione. Lo stage ha come finalità l’apprendimento del funzionamento di una redazione online, la redazione di articoli in inglese o in italiano e l’acquisizione delle conoscenze relative alle piattaforme digitali.

Ogni studente ha a disposizione un certo numero di ore per lo svolgimento dello stage date dall’universita’di provenienza.

• In base alle ore e’ previsto un certo numero di articoli in lingua inglese che verranno pubblicati dopo le necessarie correzioni sul magazine italoeuropeo.com, riportando il nome dell’autore con relativa data di pubblicazione.

• Per uno stage di 250 ore si richiede la stesura di N = 20 articoli considerando 12 ore ad articolo, le ore sono calcolate per dare la possibilita’ allo studente di informarsi sull’argomento scelto e per la stesura in lingua inglese. Gli articoli dovranno essere cosi suddivisi:

Modalità 1
2. articoli di politica interna della Gran Bretagna ( non partitica ma di carattere generale ).
2. articoli di politica estera o internazionale (non partitica ma di carattere generale) .
2. articoli di cronaca
2. articoli sull’ambiente
2. articoli di cultura
2. articoli di Sport
2. articoli di musica/ spettacolo/ cinema/ recensione di un libro/ arte
2. articoli di tecnologia
2. articoli di scienze
1. intervista.
1. articoli a tema libero

Qualora il tirocinante fosse paricolarmente motivato ad approfondire uno o piu’ settori elencati, puo’ farlo purche vengano affrontati almeno tre settori purche’ il totale degli articoli resti sempre N=20.

Modalita 2
Sviluppo di una inchiesta (approfondimento) composta da N=5 articoli a tema su un argomento stipulato in accordo tra le parti, e N=15 articoli che possono essere scelti tra i punti della Modalità 1.

• Lo studente per ogni articolo e delle ore svolte deve compilare una tabella Excel riportando il titolo dell’articolo e le relative ore. La tabella servirà per monitorare lo stage sia per la redazione sia per l’università o relativo tutor dell’università.

• Lo studente potra’ raccogliere di volta in volta tutti gli articoli in formato file e conservarli in una cartella a patto che venga onservato anche il copyright del giornale.

• Tutti gli articoli pubblicati da parte dello studente rimaranno nelle rubriche relative dell’italoeuropeo.com e nei sui archivi, lo studente puo’ riutilizzare gli articoli a patto che venga citata la fonte del giornale e la data di pubblicazione.

• Il magazine non risponde di eventuali responsabilità relative ad incidenti casuali come previsto dal D.P.R. 9/4/1999 n. 156: (Obblighi in materia di assicurazione, sicurezza del lavoro e comunicazioni) L’Università garantisce la copertura assicurativa del tirocinante contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL, con la speciale forma della copertura assicurativa per conto dello Stato (D.P.R. 9/4/1999 n. 156), nonché per la responsabilità civile presso compagnie assicurative operanti nel settore. In caso di infortunio durante lo svolgimento del tirocinio, l’Azienda/Ente ospitante è tenuta ad assolvere gli adempimenti richiesti dalla normativa vigente presentando, nei casi ed entro i termini previsti, la denuncia di infortunio presso l’INAIL, indicando come numero di posizione INAIL la dicitura “GESTIONE PER CONTO DELLO STATO”. L’Azienda/Ente ospitante è tenuta inoltre, nel più breve tempo possibile, ad informare il Consiglio Intercorso in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali e a trasmettergli la relativa documentazione. Il Consiglio Intercorso in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali si impegna a far pervenire alla Regione o alla Provincia delegata, alle strutture provinciali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali competenti per territorio in materia di ispezione, nonché alle rappresentanze sindacali aziendali copia della convenzione e di ciascun progetto formativo e di orientamento o quanto concordato direttamente con i soggetti sopraccitati. L’Azienda/Ente ospitante si impegna a garantire che il tirocinio si svolga presso strutture aziendali (stabilimenti, sedi, reparti, uffici ecc.) che rispettino le vigenti disposizioni normative in tema di prevenzione incendi, igiene e sicurezza del lavoro, garantendo, in particolare, che i locali, le attrezzature e le strumentazioni siano idonee e adeguate ai sensi del D. lgs. del 19.09.1994, n. 626 e successive modificazioni e integrazioni. L’Azienda/Ente ospitante si impegna inoltre ad assolvere a tutti gli obblighi indicati dal D. Lgs n. 626/94 con particolare riguardo al Titolo I, Capo IV – “Sorveglianza sanitaria” per i casi eventualmente previsti (presenza di rischi specifici), al Titolo I, Capo VI “Informazione e formazione dei lavoratori”, al Titolo IV “Uso dei dispositivi individuali di protezione“.