G7: Pandemia, ripresa economica, clima, Cina e Brexit

Se risalgono i contagi quarantena da Gb a causa della variante indiana, Draghi ha specificato che "facciamo il tampone a chi entra in Italia. Se dovessero ricominciare ad aumentare i contagi, anche noi dovremmo reinserire la quarantena per chi arriva dall'Inghilterra", ma "non ci siamo ancora".

0
963
italoeuropeo londononeradio italiani londra

Londra (Marco Lo Prete):Sul tavolo Del G7- tenuto in Cornovaglia, “il tema politico dominante” è stato l’approccio verso la Cina. Sui vaccini il premier Draghi “rassicura: il piano prosegue senza incertezza”.

Draghi ha parlato di econimia :”E’ un buon momento per le nostre economie anche se ci sono preoccupazioni e rischi a cui fare attenzione. La ripresa si sta consolidando, la campagna vaccinale prosegue in tutti i Paesi con diversi stadi di avanzamento.”

L’incontro del G7 e’ stato positivo ma realistico: “positivo perché sono sette Paesi le cui economie vanno bene o benissimo, la ripresa si sta consolidando, la campagna vaccinale prosegue in tutti i Paesi con diversi stadi di avanzamento ma sostanzialmente l’atmosfera, come in Italia d’altronde, è cambiata molto”.

G7 summit: Spending plan to rival China adopted - BBC News
BBC

In fatti ( AIFA) annuncia che il vacciano per il Covid dovremmo farlo ogni anno come si fa per l’influenza, e questo scenario portera’ dei seri cambiamenti per tutti.

Per Biden e’ stato il primo G7 Biden, e il suo ruolo principale e’ stato quello di ricostruire le alleanze tradizionali degli Stati Uniti con gli altri paesi soprattutto con l’UK dopo l’era Trump.

BREXIT

Qualche bacchetata a Boris, che deve “mantenere gli accordi”Sul nodo Brexit, e Draghi sottolinea che: “non si ha l’impressione che ci sia molta collaborazione” da parte di Londra. Alle intese post Brexit, che Bruxelles contesta a Londra di non rispettare, ed evoca la prospettiva di “un compromesso” da entrambe le parti a salvaguardia del comune impegno sulla tutela in Irlanda dello storico accordo di pace del Venerdì Santo 1998.

VIAGGI E PREOCUPAZIONE VARIANTE INDIANA

Se risalgono i contagi quarantena da Gb a causa della variante indiana, Draghi ha specificato che “facciamo il tampone a chi entra in Italia. Se dovessero ricominciare ad aumentare i contagi, anche noi dovremmo reinserire la quarantena per chi arriva dall’Inghilterra”, ma “non ci siamo ancora”.

LA QUESTIONE DELLA CINA

Un nodo molto difficile del G7 e’ stato, quale atteggiamento debba avere il G7 nei confronti della Cina e in generale di tutte le autocrazie, che usano la disinformazione, i social media, fermano gli aerei in volo, rapiscono, uccidono, non rispettano i diritti umani, usano il lavoro forzato.
La parola chiava con la Cina e’ cooperare, ma anche essere schietti sulle cose che “non condividiamo” ha detto Draghi.
Ora si continua con la NATO a Bruxelle, dove Draghi ha gia’ annunciato che non mollera’ la lina della franchezza e determinazione.
Fa parte del processo di ricostruzione tra le alleanze con gli USA. Pensate che la prima visita di Biden sara’ in Europa, e questo non avveniva da molto tempo. Segnali di apertura, dialogo e cooperazione tra le nazioni, saranno al centro della Nato, un’Europa piu’ forte, vuol dire ha detto Draghi un’Europa piu’ forte.
Dall’incontro bilaterale tra Draghi e Biden, e’ emerso ancora la buona alleanza tra Italia- USA, e la massima cooperazione in ogni direzione. L’Italia e’ pronta a dialogare con il mondo, e la Nato sara’ un’altra occasione per rafforzare i rapporti politici ed economici.
Fra Draghi e Biden è piena sintonia su giovani, donne e ambiente

foto copertina news.sky.com